ESCLUSIVA - Guidolin: "Napoli, fondamentale il sostegno dell'ambiente. Scudetto? Si deciderà per un dettaglio"

Uno degli allenatori italiani più ben voluti nel recente passato. Merito di una signorilità con pochi eguali, ed importanti conoscenze calcistiche messe a disposizione delle squadre per le quali ha lavorato. Francesco Guidolin è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni, di seguito riportate le sue dichiarazioni.

Il Napoli in questa stagione ha dimostrato di essere cresciuto in termini di forza mentale che, nelle passate annate, alle volte veniva meno. Considerando ciò, quanto peserà nella testa degli azzurri la sconfitta casalinga contro la Roma?

“La squadra dovrà essere aiutata da tutto l’ambiente, che immagino spinga e sostenga un gruppo di ragazzi che sta facendo un campionato straordinario e che sicuramente lotterà fino alla fine per vincerlo. Chiaramente raggiungere un traguardo così non è facile, l’esito finale dipenderà da un dettaglio, da qualcosa di particolare. Quindi, ripeto, dovrà esse l’ambiente a stringersi attorno alla squadra e spingerla fino alla fine della stagione. Credo che i giocatori di Sarri, e lo stesso tecnico, meritino ciò”.

Mister, un tratto in particolar modo avvicina lei e Sarri: la capacità di saper unire il gruppo, elemento questo che abbinato ad un’ottima qualità di gioco consente di ottenere risultati oltre le aspettative stagionali. In casi come questi, quali sono le corde che un allenatore deve saper toccare?

“È difficile dare una risposta secca. Bisogna fare bene il proprio lavoro, essere in sintonia con la società e con la squadra, sentire che le proprie idee sono condivise, avere un gruppo di giocatori coeso che vuole stupire e migliorarsi. Bisogna costruire, insieme alla società, una squadra con equilibrio. Sono tante le cose che vanno messe insieme affinché possano nascere stagioni importanti. Inoltre è necessario essere in grado di voltare pagina dopo una sconfitta, e continuare ad avere fame dopo una vittoria. Naturalmente il tecnico deve essere bravo, da un punto di vista tattico, a capire il modo migliore di mettere in campo i propri giocatori, così da permettergli di esprimersi al meglio”.

Il Napoli è impegnato in una sola competizione, la Juventus invece è ancora in corsa su tutti i fronti. Abbiamo quindi avuto modo di leggere e ascoltare pareri che vedono in ciò un vantaggio per la squadra di Sarri. Considerando però le ultime uscite dei bianconeri, ovvero la vittoria last minute contro la Lazio, e la rimonta in Champions League contro il Tottenham, non crede che si sia generata in loro una carica mentale che allevierà la stanchezza fisica?

“Probabilmente sì. Da un lato giocare una sola competizione aiuta, perché da un punto di vista fisico e mentale le energie che si spendono sono minori, ma dall’altro uscire dalle coppe e preparare solo una partita ogni settimana può essere pericoloso. Per ciò che concerne la Juventus, essere impegnati su tutti i fronti può sicuramente essere stancante perché spesso ti ritrovi a giocare ogni tre giorni, ma d’altro canto questo dà una grande spinta ad essere sempre sul pezzo. Quindi è difficile dire quale delle due squadre sia effettivamente in una posizione di vantaggio ma, considerando che il Napoli negli ultimi anni non è stato abituato a giocare su tre fronti e contemporaneamente a lottare per le primissime posizioni in campionato, ritengo sia meglio per i partenopei essere concentrati su un solo obiettivo”.

Recentemente il “suo” Totò Di Natale ha dichiarato di vedere Lorenzo Insigne come suo erede. È d’accordo?

“Sicuramente è un confronto che ci può stare. Totò da giovane era un attaccante esterno, per poi rivelarsi con il tempo e la maturazione un bomber straordinario, un calciatore di rara qualità. Questo potrebbe essere un percorso simile anche per Insigne, perché in un prossimo futuro potrebbe diventare un goleador. Ad oggi, ciò che li accomuna è una grande capacità dal punto di vista tecnico”.

RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE

 


   

Ultimissime /
24 MAG 2018 - 18:35:00
Rafael: "Siete unici! Ho sbagliato tanto ma ho dato tutto"
Dopo cinque anni a Napoli, Rafael lascerà i partenopei a giungo e per ringraziare tutto l'ambiente [ ... ]
Ultimissime /
24 MAG 2018 - 18:32:00
Futuro Hamsik: offerte monstre dalla Cina. Decisione a breve
Potrebbe decidersi presto il futuro di Marek Hamsik che, dopo aver parlato e palesato la voglia di [ ... ]
In Evidenza /
23 MAG 2018 - 20:51:00
De Laurentiis, il saluto a Sarri: "Creato un modello di gioco invidiato da tutti"
Attraverso i propri canali ufficiali, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha salutato [ ... ]
In Evidenza /
22 MAG 2018 - 18:46:00
Da Maggio a Rafael passando per Mertens e Marek: addi annunciati e possibili sorprese
Sarà rivoluzione, o comunque ricambio di calciatori. Al termine del primo (ed ultimo?) triennio [ ... ]
Ultimissime /
22 MAG 2018 - 18:41:00
Asse di mercato Napoli-Torino: Tonelli e Bonifazi sul piatto
Asse di mercato caldo tra Napoli e Torino. Stando a quanto riferisce TMW, infatti, gli azzurri [ ... ]
Ultimissime /
22 MAG 2018 - 18:32:00
Ag.Sepe: "Nonostante il contratto andrà via"
Ospite di Si gonfia la Rete su Radio CRC, Mario Giuffredi ha parlato di Luigi Sepe, suo assistito [ ... ]
Ultimissime /
22 MAG 2018 - 18:28:00
CdS: "Ancelotti-Napoli: è fatta. Ora tutto nelle mani di Sarri"
Si susseguono le voci su Ancelotti come possibile successore del Napoli e gli ultimi riscontri [ ... ]
Ultimissime /
18 MAG 2018 - 15:03:00
Vigliotti, il retroscena: "A Firenze gli azzurri hanno rotto sedie da 200 euro dopo Inter-Juve"
Il giornalista Gianluca Vigliotti, intercettato dai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, nel corso [ ... ]
In Evidenza /
17 MAG 2018 - 15:21:00
Napoli-Crotone, fischia Banti
Sono state rese note dal sito dell'Aia le designazioni arbitrali per l'ultimo turno. Napoli-Crotone [ ... ]
Ultimissime /
17 MAG 2018 - 15:16:00
CRC - Occhi in Spagna, bloccato Fabian Ruiz del Betis Siviglia
Giuntoli sempre attivo sul mercato anche in ottica di cessioni importanti che potrebbero arrivare. [ ... ]
Ultimissime /
17 MAG 2018 - 15:06:00
Intermediario Leno: "Vogliamo chiudere prima del Mondiale"
Potrebbe essere Bernd Leno il tanto agognato futuro portiere del Napoli. Intervenuto a Radio Kiss [ ... ]
Primo Piano /
10 MAG 2018 - 16:36:00
Pilastro o fonte d'incasso? Koulibaly al centro del mercato azzurro
Con lo Scudetto sfumato ed un'ennesima stagione da dover programmare, per il Napoli sarà importante [ ... ]
JUVENTUS
85
NAPOLI
84
LAZIO
67
ROMA
67
INTER
66
ATALANTA
55
MILAN
54
FIORENTINA
51
SAMPDORIA
51
TORINO
47
BOLOGNA
39
GENOA
38
SASSUOLO
37
UDINESE
33
CAGLIARI
33
CHIEVO
31
CROTONE
31
SPAL
29
VERONA
25
BENEVENTO
17
NAPOLIPRESS © è un marchio e un nome registrato.
Ogni utilizzo e abuso non autorizzato sarà perseguito ai sensi di legge.
Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita.