ESCLUSIVA - Zazzaroni: "Napoli, contro la Juventus un'opportunità unica"

Giornalista sportivo e conduttore televisivo tra i più affermati nel panorama nazionale, alla vigilia di una partita tanto importante come Napoli-Juventus, e sulla scia della vittoria della compagine partenopea in quel di Udine, abbiamo raggiunto in esclusiva Ivan Zazzaroni.

La prima domanda è su Udinese-Napoli: nonostante il risultato possa all’apparenza lasciare spazio ad interpretazioni diverse, gli azzurri hanno dato l’impressione di non rischiare mai di subire il gol del pareggio. La gestione del risultato è la vera nuova arma in più della squadra di Sarri?

“Quella contro l’Udinese è una situazione alla quale abbiamo assistito già in altre occasioni in questa stagione, dove il Napoli sta rischiando meno rispetto all’annata passata. Da gennaio ad oggi è un Napoli diverso, cresciuto e che ha maggiore autostima. L’aspetto più importante degli azzurri, ad oggi, è quella che possiamo definire maturità. Magari in alcune partite è meno brillante e piacevole, però dà la sensazione di sapere di  poter sempre trovare il gol ed il livello di attenzione è molto salito”.

Arriva la Juventus e, oltre i discorsi di classifica, gli stimoli nascono da sé. I bianconeri potrebbero essere orfani del giocatore più atteso, Gonzalo Higuain. Chi diventa il pericolo numero uno per il Napoli?

Il pericolo numero numero uno è la Juve. I bianconeri non sono pericolosi grazie ad un singolo giocatore, bensì con una serie di soluzioni come Dybala, Cuadrado, Douglas Costa, Pjanic dalle palle inattive, Mandzukic, Chiellini che di testa sa far male e ha detto di voler esserci. Possono contare su una serie di risolutori. Hai detto ‘oltre i discorsi di classifica’, ed invece la prima cosa alla quale pensare è proprio questa, perché credo che un’opportunità come questa negli ultimi anni il Napoli non l’abbia mai avuta”.

Sotto l’aspetto proprio della classifica, non potremmo comunque parlare di campionato chiuso in caso di vittoria del Napoli. Piuttosto, quanto aiuterebbe sotto l’aspetto mentale un eventuale successo? All’opposto, quanto peserebbe un risultato negativo?

Bisognerebbe vedere che reazione avrebbe dopo, dato che vi sarà una serie di partite abbastanza accessibili. Si potrà così valutare come avrà reagito la squadra e quanto questa sia realmente cresciuta dinanzi a certe situazioni. Credo però che queste analisi vadano fatte dopo la partita, anche perché il risultato non è solo un evento numerico bensì una serie di circostanze, anche se è chiaro che chiudere una striscia così positiva con una sconfitta con la Juventus in casa potrebbe avere un impatto molto negativo”.

Con un ritmo simile, in altri campionati il Napoli sarebbe ugualmente primo ma con un vantaggio considerevole. Il fatto che dopo quattordici giornate già quattro squadre abbiano superato i 30 punti, cosa lascia pensare sul nostro calcio?

Arriviamo da una domenica dove la Juventus ha faticato con il Crotone, il Napoli con l’Udinese, la Roma con il Genoa, la Lazio con la Fiorentina e l’Inter con il Cagliari. Sono ragionamenti che non farei: siamo questi, viviamo in Italia e giochiamo in Italia. Pensiamo al nostro calcio, le riforme arriveranno, e credo che questo campionato vada considerato più piacevole dei precedenti”.

Sarri è stato premiato come miglior tecnico al Gran Galà del Calcio pur senza aver vinto trofei. Un riconoscimento alla grandezza dell’allenatore del Napoli. Sarebbe esagerato definirlo il miglior tecnico italiano attualmente in circolazione?

Miglior tecnico italiano è una considerazione riferita all’ultimo anno. È stato premiato il lavoro, la qualità della manovra  ed il tipo di calcio espresso. Probabilmente non sarà oggettivamente il migliore, ma per rendimento  e le caratteristiche ti ho appena citato, lo è stato nell’ultima annata. Tutti hanno riconosciuto Sarri come il fautore di un calcio assolutamente piacevole”.

 

 


   

Primo Piano /
27 NOV 2018 - 19:08:00
Food & Ball Restaurant: la nuova avventura di Arek Milik!
Nuova avventura nel mondo imprenditoriale per Arkadiusz Milik. L'attaccante del Napoli, tramite un [ ... ]
Ultimissime /
27 NOV 2018 - 19:01:00
Cori razzisti: solo diffida per la Juve
Una semplice multa per le società le cui tifoserie, nell'ultimo weekend, hanno offeso la città di [ ... ]
In Evidenza /
27 NOV 2018 - 18:55:00
Il ruggito di Allan: "Cattiveria e intensità per i tre punti"
"Siamo rammaricati per l'ultimo pareggio, ma che possa servirci da lezione - dice il mastino [ ... ]
Primo Piano /
27 NOV 2018 - 18:46:00
"Gervinho-Napoli? Al momento dico che..."
A Radio CRC Targato Italia Pino Calabria, intermediario per l’Italia di Gervinho, ha parlato [ ... ]
Ultimissime /
27 NOV 2018 - 15:38:00
Probabili formazioni: Ok Hamsik e Fabian
Interrogato sui probabili undici da schierare contro la Stella Rossa il tecnico azzurro Ancelotti [ ... ]
In Breve /
27 NOV 2018 - 15:22:00
Lista Chelsea: c'è anche l'azzurro Hysaj
Potrebbe esserci il Chelsea nel futuro di Hysaj. L'esterno del Napoli ha da poco cominciato una [ ... ]
Ultimissime /
27 NOV 2018 - 15:18:00
CHAMPIONS LEAGUE ricchissima: la qualificazione agli ottavi può far fruttare oltre 50 milioni!
La Champions League più ricca di sempre sta per chiudere i battenti dei gironi e, [ ... ]
In Breve /
27 NOV 2018 - 15:11:00
San Paolo ancora in diffida e rischio squalifica per gli ottavi
Nel corso della conferenza stampa di Ancelotti e Allan, il direttore della [ ... ]
Fuori Campo /
26 NOV 2018 - 17:02:00
Gravina e i cori negli stadi: "Ci sarà applicazione delle norme!"
Lunga conferenza stampa di Gabriele Gravina, presidente della [ ... ]
Ultimissime /
26 NOV 2018 - 16:46:00
Napoli-Stella Rossa: fischia lo spagnolo Manzano, portafortuna delle italiane
La sfida di Champions League tra Napoli e Stella Rossa, in programma per mercoledì al [ ... ]
In Breve /
26 NOV 2018 - 16:43:00
Champions League: contro la Stella Rossa anticipata l'apertura...
In occasione della gara di Champions League Napoli vs Stella Rossa di Belgrado, in programma [ ... ]
Ultimissime /
26 NOV 2018 - 16:36:00
Don Balon: anche il Napoli su Isco!
Il futuro di Isco resta uno dei temi più dibattuto dai media spagnoli. Finito ai margini [ ... ]
JUVENTUS
37
NAPOLI
29
INTER
28
LAZIO
23
MILAN
22
PARMA
20
ROMA
19
SASSUOLO
19
ATALANTA
18
FIORENTINA
18
TORINO
17
SAMPDORIA
16
GENOA
15
CAGLIARI
14
SPAL
13
UDINESE
12
EMPOLI
12
BOLOGNA
11
FROSINONE
7
CHIEVO
1
NAPOLIPRESS © è un marchio e un nome registrato.
Ogni utilizzo e abuso non autorizzato sarà perseguito ai sensi di legge.
Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita.