Sognando Diego - Il peso specifico di una rete

Nella vita di una persona, nonostante ogni giornata duri ventiquattro ore, alle volte l'importanza è diversa. Vi sono giorni che vorresti non finissero, giorni nei quali succede qualcosa di piacevole, giorni nei quali invece non aspetti altro che cali la sera per rincasare ed attendere una nuova alba. La carriera di un calciatore è in un certo senso un'esperienza simile: vi sono partite nelle quali fai la differenza, partite che invece trascorri "facendo il compitino", come si suol dire, ed infine altre dove non va nulla per il verso giusto. Nell'arco dei novanta minuti, in base alla tua posizione in campo, hai determinai obiettivi: il portiere para, il difensore difende, il centrocampista tendenzialmente si rende utile in entrambe le fasi, l'attaccante deve fare gol. Forse però ragionare per compartimenti stagni è riduttivo, dato che nel calcio di oggi non c'è più una concezione così ristretta del ruolo, dato che la prima difesa è il pressing alto in attacco ed anche i calciatori offensivi devono quindi aiutare a non prendere gol, così come i difensori quando possibile aiutano a farne (chiedere a Sergio Ramos ed il Real Madrid, per fare un illustre esempio). Marek Hamsik è un po' la sintesi di quanto detto fino ad ora: calciatore che in carriera ha vissuto periodi di alti e bassi e che in campo è utile in tutto: difende, imposta, segna. L'ultimo verbo è fondamentale in questo discorso, perché è proprio una rete che separa il capitano del Napoli dalla storia (nella quale è già entrato, questa volta però ancora con maggiore impeto), dato che arriverebbe a quota 115 gol in azzurro, pareggiando tale Diego Armando Maradona, astenersi da ulteriori spiegazioni. Lo slovacco però in quest'inizio di stagione è la brutta copia del campione che abbiamo ammirato all'ombra del Vesuvio da dieci anni, ma non ci soffermeremo su ciò, dato che purtroppo è argomento all'ordine del giorno, quanto piuttosto sulle possibili cause dell'appannamento del classe '87. Le fatiche non sembrano fisiche, le continue sostituzioni (solo quattro volte in campo per novanta minuti) non pare abbiano fondamenta nella stanchezza corporale, quanto piuttosto della propria mente. Hamsik vive un periodo nel quale commette errori tecnici non da lui, ed anche tatticamente pare non riuscire ad esprimere quelle giocate in un certo senso "automatiche" che hanno contraddistinto la fase Sarriana della sua carriera, nonostante il suo apporto in fase offensiva non manchi, con intensità sicuramente minore ai suoi standard. Viene da pensare che la rete che manca lo stia turbando, e se così fosse il ragazzo non va attaccato o criticato, perché i calciatori così come tutti noi vivono di emozioni, tensioni, momenti particolari, e una persona sensibile come Hamsik potrebbe accusa in un certo senso il fatto che l'ultima cima è quello più difficile da scalare. Il gol arriverà, Marek lo festeggerà scrollandosi di dosso questi mesi difficili, ed esulterà al pensiero di aver marchiato a fuoco il proprio nome negli annali colorati di azzurro. In attesa del primato solitario, altro evento che non dimenticherà, perché nella vita ci sono giornate che vorresti non finissero mai.

   

Ultimissime /
24 MAG 2018 - 18:35:00
Rafael: "Siete unici! Ho sbagliato tanto ma ho dato tutto"
Dopo cinque anni a Napoli, Rafael lascerà i partenopei a giungo e per ringraziare tutto l'ambiente [ ... ]
Ultimissime /
24 MAG 2018 - 18:32:00
Futuro Hamsik: offerte monstre dalla Cina. Decisione a breve
Potrebbe decidersi presto il futuro di Marek Hamsik che, dopo aver parlato e palesato la voglia di [ ... ]
In Evidenza /
23 MAG 2018 - 20:51:00
De Laurentiis, il saluto a Sarri: "Creato un modello di gioco invidiato da tutti"
Attraverso i propri canali ufficiali, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha salutato [ ... ]
In Evidenza /
22 MAG 2018 - 18:46:00
Da Maggio a Rafael passando per Mertens e Marek: addi annunciati e possibili sorprese
Sarà rivoluzione, o comunque ricambio di calciatori. Al termine del primo (ed ultimo?) triennio [ ... ]
Ultimissime /
22 MAG 2018 - 18:41:00
Asse di mercato Napoli-Torino: Tonelli e Bonifazi sul piatto
Asse di mercato caldo tra Napoli e Torino. Stando a quanto riferisce TMW, infatti, gli azzurri [ ... ]
Ultimissime /
22 MAG 2018 - 18:32:00
Ag.Sepe: "Nonostante il contratto andrà via"
Ospite di Si gonfia la Rete su Radio CRC, Mario Giuffredi ha parlato di Luigi Sepe, suo assistito [ ... ]
Ultimissime /
22 MAG 2018 - 18:28:00
CdS: "Ancelotti-Napoli: è fatta. Ora tutto nelle mani di Sarri"
Si susseguono le voci su Ancelotti come possibile successore del Napoli e gli ultimi riscontri [ ... ]
Ultimissime /
18 MAG 2018 - 15:03:00
Vigliotti, il retroscena: "A Firenze gli azzurri hanno rotto sedie da 200 euro dopo Inter-Juve"
Il giornalista Gianluca Vigliotti, intercettato dai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, nel corso [ ... ]
In Evidenza /
17 MAG 2018 - 15:21:00
Napoli-Crotone, fischia Banti
Sono state rese note dal sito dell'Aia le designazioni arbitrali per l'ultimo turno. Napoli-Crotone [ ... ]
Ultimissime /
17 MAG 2018 - 15:16:00
CRC - Occhi in Spagna, bloccato Fabian Ruiz del Betis Siviglia
Giuntoli sempre attivo sul mercato anche in ottica di cessioni importanti che potrebbero arrivare. [ ... ]
Ultimissime /
17 MAG 2018 - 15:06:00
Intermediario Leno: "Vogliamo chiudere prima del Mondiale"
Potrebbe essere Bernd Leno il tanto agognato futuro portiere del Napoli. Intervenuto a Radio Kiss [ ... ]
Primo Piano /
10 MAG 2018 - 16:36:00
Pilastro o fonte d'incasso? Koulibaly al centro del mercato azzurro
Con lo Scudetto sfumato ed un'ennesima stagione da dover programmare, per il Napoli sarà importante [ ... ]
JUVENTUS
85
NAPOLI
84
LAZIO
67
ROMA
67
INTER
66
ATALANTA
55
MILAN
54
FIORENTINA
51
SAMPDORIA
51
TORINO
47
BOLOGNA
39
GENOA
38
SASSUOLO
37
UDINESE
33
CAGLIARI
33
CHIEVO
31
CROTONE
31
SPAL
29
VERONA
25
BENEVENTO
17
NAPOLIPRESS © è un marchio e un nome registrato.
Ogni utilizzo e abuso non autorizzato sarà perseguito ai sensi di legge.
Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita.