Ivan Strinic, il freddo dal freddo che (forse) ci ha tolto un peso


Perché voi poi credete che se uno non arriva a Capodichino uscendo dal retro con centinaia di tifosi beffati allora non è buono a niente. Voi poi pensate che quando uno arriva a parametro zero, zitto zitto in una fredda giornata post-natalizia, senza smuovere una foglia, deve essere per forza un bidone. Beh, il bidone ce l'avete davanti agli occhi ogni volta che il Napoli scende in campo. Si chiama Ivan Strinic, ha 27 anni ed è l'ultima intuizione di Riccardo Bigon, che forse - zitto zitto pure lui - ci ha finalmente messo a posto quella benedetta fascia sinistra. 

IL FREDDO DAL FREDDO - Ok, è ancora prestissimo per dare un giudizio definitivo, ma tre partite sono già meglio di una. Strinic entra nella formazione titolare in gran silenzio, in quel Lazio-Napoli che rischia di essere la partita che a bocce ferme sarà valsa una stagione. Devasta la fascia sinistra come mai nessuno prima e si guadagna subito la riconferma contro l'Udinese, dove non sfigura manco per niente. Arriva il Genoa e il croato è ancora lì, in campo con altri 10 compagni, e dimostra di non soffrire neppure la stanchezza. Un paio di chiusure da difensore puro, un paio di ripartenze da ala. Il tutto con una naturalezza impressionante, come se non scendesse in campo per la prima (e la seconda e la terza) volta con una maglia che su certe spalle pesa più del piombo. Lui non fa una grinza, freddo come il ghiaccio, sarà che proviene da un campionato che di gelo se ne intende eccome. 

IL TERZINO CHE MANCAVA? - Se su Gabbiadini purtroppo finora non possiamo esprimerci, per Ivan Strinic un primo mini-bilancio è già possibile farlo, ovviamente con tutta la prudenza del caso. Tre prestazioni di altissimo spessore, a dimostrazione che il ruolo lo sa fare e anche bene. Già, perché se difendi meglio di Britos e attacchi come Ghoulam, forse (il dubbio è ancora d'obbligo) sei proprio il prototipo che cercavamo. Sarebbe una novità storica, roba mai vista negli ultimi vent'anni. Da Facci e Sergio a Savini e Dossena, passando per Rullo e Mora, il Napoli non è mai riuscito a sistemare quella benedetta fascia sinistra difensiva. Mai. Ci voleva il fiuto di Benìtez per mettere a posto anche questo problema. 

MA IL FUTURO E' GHOULAM - Un problema che era stato già parzialmente risolto lo scorso anno con Faouzi Ghoulam. Classe '91, ottimo prospetto ma ancora acerbo in fase difensiva. La presenza offensiva c'è, ora il processo di maturazione va completato. Magari potrà dare una mano proprio Strinic, che finora dimostra di valere ben più delle maglie indossate in carriera (Hajduk e Dnipro le più importanti). Con un esempio del genere davanti l'algerino crescerà ancora, e se tutto va secondo le premesse l'out mancino è sistemato almeno per i prossimi 6-7 anni. Hai detto niente. 


   

Articolo scritto da il 29 GENNAIO 2015 13:45:00
Primo Piano /
25 SET 2017 - 16:34:00
Sepe per Milik: "Momento difficile che ti farà diventare più forte"
Arrivano le parole di Luigi Sepe nei confronti di Arkadiusz Milik, operato in giornata. Questo [ ... ]
Ultimissime /
25 SET 2017 - 16:29:00
Ounas per Milik: "Tornerai più forte di prima"
Nonostante sia uno degli ultimi arrivati, Adam Ounas dimostra di aver legato molto con il gruppo [ ... ]
Ultimissime /
25 SET 2017 - 16:22:00
Maggio per Milik: "Ti sono vicino, mai mollare"
Christian Maggio, uno dei senatori dello spogliatoio del Napoli, non si è tirato indietro [ ... ]
Ultimissime /
25 SET 2017 - 16:19:00
Jorginho per Milik: "Ti vogliamo vedere presto in campo"
Jorginho, centrocampista del Napoli, ha voluto mostrare la propria vicinanza ad Arek Milik con [ ... ]
In Evidenza /
25 SET 2017 - 16:13:00
Mertens per Milik: "Tornerai più forte di prima, forza amico"
Tutti i compagni di squadra hanno mostrato solidarietà ad Arkadiusz Milik, operato per la rottura [ ... ]
Primo Piano /
24 SET 2017 - 20:15:00
Tare: "Contro il Napoli sconfitta frutto degli infortuni"
Intervenuto ai microfoni di Premium Sport, il direttore sportivo della Lazio Igli Tare è tornato [ ... ]
In Evidenza /
24 SET 2017 - 20:13:00
Napoli-Feyenoord, arbitrerà lo scozzese Collum
Sarà lo scozzese Collum l'arbitro di Napoli-Feyenoord, come apprendiamo dalla seguente nota apparsa [ ... ]
Ultimissime /
24 SET 2017 - 20:10:00
Sky - Milik arrivato a Roma, domani l'operazione
"Perché tutto ciò?". Questa la domanda che si starà facendo Arkadiusz Milik da ieri sera, quando [ ... ]
Ultimissime /
24 SET 2017 - 17:05:00
Hamsik: "Contro la SPAL una delle partite più difficili della stagione"
Attraverso il proprio sito ufficiale, Marek Hamsik ha commentato la vittoria del Napoli contro la [ ... ]
Ultimissime /
24 SET 2017 - 17:01:00
Rai - Milik, rottura del crociato: domani sarà operato a Roma
Attraverso la Rai Sport apprendiamo la notizia più brutta che potesse arrivare: Arkadiusz [ ... ]
Primo Piano / In Evidenza /
24 SET 2017 - 11:36:00
Colombarini: "Sul 2 a 2 ci ho creduto"
Simone Colombarini, figlio del patron della SPAL, ha commentato la scoppiettante partita di ieri, [ ... ]
Ultimissime /
23 SET 2017 - 20:29:00
Sarri: "La squadra è diventata più cattiva"
Raggiunto da Mediaset Premium, Maurizio Sarri ha così commentato la vittoria contro la SPAL: "Loro [ ... ]
NAPOLI
15
JUVENTUS
15
INTER
13
MILAN
12
TORINO
11
LAZIO
10
ROMA
9
SAMPDORIA
8
ATALANTA
7
FIORENTINA
6
CAGLIARI
6
CHIEVO
5
BOLOGNA
5
SASSUOLO
4
SPAL
4
UDINESE
3
GENOA
2
VERONA
2
CROTONE
1
BENEVENTO
0
NAPOLIPRESS © è un marchio e un nome registrato.
Ogni utilizzo e abuso non autorizzato sarà perseguito ai sensi di legge.
Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita.